Archivio mensile:aprile 2010

La Settimana della Cultura di Rimini

Ritorna la Settimana della Cultura dal 16 al 25 aprile.
Il programma indetto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali che giunge quest’anno alla XII edizione è ricchissimo di eventi.
I Musei Comunali di Rimini aderiscono all’iniziativa offrendo l’ingresso gratuito alle collezioni e un nutrito calendario di proposte:

dal 17 al 24 aprile Museo della Città
Abitare Rimini. Concorso per idee di spazi urbani, I edizione, Idee per i 2000 anni del ponte di Tiberio.
L’inaugurazione è prevista sabato 17 aprile alle ore 17,00.

Domenica 18 aprile Museo degli Sguardi ore 17
Drago Cinese
Costo: € 3,50 si richiede la prenotazione.

Mercoledì 21 aprile Museo della Città ore 17:00
Sala del Giudizio
In anteprima per il Museo: il restauro dei mosaici.

Venerdì 23 aprile Museo della Città, Sala del Giudizio ore 17:00
Scavi al Borgo San Giovanni: le meraviglie di Palazzo Ghetti.

Domenica 25 aprile, ore 15,30
Appuntamento al Museo della Città
Passeggiando nel passato.
costo biglietto 3€

In programma anche visite guidate alle raccolte:
17 e 24 aprile, ore 11,00 e ore 17,30
18 e 25 aprile, ore 11,00 e ore 15,15
Museo della Città e Domus del Chirurgo
Visite guidate alla sezione archeologica con i materiali della Rimini imperiale e al complesso archeologico della domus del Chirurgo.

Al Museo degli Sguardi è inoltre possibile visitare la mostra:
Maria Pia Campagna. Le 2 vite.

Notte Rosa 2010, arriva il capodanno dell’estate

In coincidenza con la vigilia di Pasqua è stata presentata la locandina e a grandi linee il programma della Notte Rosa 2010.
Quest’anno il “capodanno dell’estate” durerà tre giorni,proponendo concerti, spettacoli, danze, mostre fotografiche, installazioni e fuochi d’artificio tutti di colore rosa.

La festa inizierà venerdi 2 luglio al calar del sole e continuerà fino all’alba lungo tutta la costa.
Il tema scelto per l’edizione 2010 è quello della” Dolce Vita” del Maestro Fellini arrivato al 50 anno di uscita.
Il tema di questo week end sarà dunque il famosissimo film del regista che ha reso Rimini famosa in tutto il mondo.
La locandina dell’evento infatti rappresenta il manifesto del film,ovviamente in sfondo rosa.
Il programma per ora è segreto con qualche anticipazione riguardante alcuni eventi ed alcuni ospiti.
Per il 2 luglio a Rimini in programma c’è il concerto di Manuel Agnelli e degli Afterhours,ancora in segreto rimane l’ospite che si esibirà in Piazza Fellini.
A Misano Adriatico ci sarà Samuele Bersani,mentre Bellaria dopo il successo precedente si occuperà nuovamente della Notte Rosa dei Bambini.
Cattolica sarà investita dalle musiche degli anni ’60,dove saranno installate numerose gallerie fotografiche.

Tra le numerose esposizioni, d’obbligo è “Gli anni della Dolce Vita” a Riccione,arrivata direttamente dal Museo del Cinema di Torino, mentre Piazzale Roma ospiterà lo spettacolo “Evolution Dance Theatre” di Antony Heinl.
Anche Radio DeeJay si occuperà della fantastica Notte Rosa con una diretta condotta da Linus che prende il nome di “La Dolce Vita si festeggia a Riccione”.

Nei prossimi giorni verrà esposto un programma più dettagliato dell’ evento.
Continuate a seguire gli aggiornamenti!

Eventi culturali Pasqua Rimini 2010 2 di 2

Casa Museo Fellini
Nei pressi dell’Arco d’Augusto per opera della Fondazione Federico Fellini e dalla famiglia del regista scomparso si trova la Casa Museo del grande regista Riminese,i visitatori possono ammirare i costumi del film Roma,locandine delle pellicole più famose,le foto di scena,i disegni preparatori e una copia del Libro dei sogni.
Orari di apertura al pubblico sabato e domenica compresi i festivi dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle ore 16:00 alle 19:00 con ingresso libero.

Mostra di Maria Pia Campagna
Dal 6 marzo e fino al 30 giugno è apeta al pubblico la mostra al Museo  degli Sguardi in cui sono esposte le opere di Maria Pia Campagna,artista contemporanea.
La mostra è basata sull’accostamento di oggetti del museo e di opere della Campagna,selezione di oggetti che lega tramite analogie,sensazioni e impressioni che legano oggetti provenienti da paesi lontani,spesso di epoche diverse ad una artista contemporanea.
L’ingresso è gratuito e gli orari sono:
Sabato domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 13:00 / dalle 16:00 alle 19:00.
Dal lunedì al venerdì aperto su prenotazione.

Altri aggiornamenti seguiranno in futuro.