Archivio mensile:novembre 2011

Mercatini di Natale a Rimini 2011

Da bambini era una delle feste più attese, non appena si indossavano guanti, sciarpa e cappello per i primi freddi, si pensava già a cosa scrivere nella letterina di Babbo Natale, ma anche da grandi è una festa che per quell’atmosfera creata da camini accesi e dalle tavole imbandite, mette sempre una certa allegria.

Il Natale è alle porte e anche Rimini si prepara ai festeggiamenti. Babbi Natale che si arrampicano per i cornicioni e decorazioni di vario genere, animeranno il centro storico e le strade della città.

Rimini, non è solo una località ideale per le vacanze estive, ma sa essere affascinante anche nei mesi invernali e in particolare sotto le feste di Natale. Gli hotel che realizzano numerosi pacchetti all inclusive e offerte per Natale e Capodanno, sono molti e tra questi i migliori hotel a Rivazzurra.

Visitare la città durante le festività natalizie e spostarsi da un luogo all’altro è semplice e comodo, gli autobus sono il mezzo ideale per spostarsi dagli hotel sul mare al centro storico; un’alternativa sono le biciclette fornite dagli stessi hotel.

Ma l’evento più importante è quello dei Mercatini di Natale, che dal 4 dicembre 2011 al 6 gennaio 2012 saranno presenti nelle piazze e nelle vie del centro storico di Rimini.

Il programma è ricco di appuntamenti da non perdere. La Fiera delle domeniche di dicembre, che si svolgerà in piazza Cavour il 4, 11 e 18 dicembre 2011, sarà un mercato all’aperto di prodotti non alimentari; la Mostra mercato di prodotti artistici e tradizionali che occuperà il vicolo della Vecchia Pescheria in piazza Cavour e sarà attivo dal 3 al 24 dicembre 2011.

E ancora la Fiera degli alberi di Natale che si terrà presso largo Tiberio dal 11 al 24 dicembre e in ultimo la Fiera di Natale, presente in piazza Tre Martiri dal 15 al 24 dicembre.

Durante tutti questi appuntamenti, sarà possibile ammirare e acquistare oggetti originali, prodotti artigianali, opere di artisti locali e tanti, tanti prodotti della cucina locale, dai dolcetti che cattureranno gli sguardi stupiti dei bambini, ai vini e alle prelibatezze culinarie che attireranno l’interesse dei più grandi.

Per Informazioni:

Rimini Informazioni
0541/56902 oppure 0541/51331

Rimini e i Musicanti di San Crispino

Girovaghi, nomadi, viaggiatori ma soprattutto musicisti, girano il nostro paese in lungo e in largo, intrattengono le vie e le piazze delle più belle città d’Italia.
Tra le loro origini una curiosità, la compagnia prende il nome dal Santo protettore dei calzolai. Perché? Semplice, perché si dice che le scarpe di questi artisti di strada si consumino per il loro camminare e viaggiare per il mondo.

Si svolgerà domenica 18 dicembre 2011 dalle ore 16.00 alle ore 19.00. lo spettacolo musicale e teatrale, per le vie e per le piazze del centro storico di Rimini, tra corso d’Augusto, Piazza Tre Martiri, Piazza Cavour e il vicolo della Vecchia Pescheria.

I Musicanti di San Crispino, si esibiranno vestiti da palle di neve in occasione delle festività natalizie, si fermeranno prima in un angolo del centro e poi in un altro, animeranno e allieteranno il pomeriggio dei passanti e di coloro che affolleranno i negozi del centro per acquistare gli ultimi regali da mettere sotto l’albero.

La festa che avrà inizio per le strade si concluderà nei locali del centro.
L’intrattenimento musicale si svolgerà nella cornice di un centro storico addobbato di luci natalizie, di un grande albero di Natale e di qualche Babbo Natale che offrirà doni qua e là.

Il gruppo musicale, eseguirà pezzi della tradizione romagnola, sigle di storici film italiani mantenendo sempre quel suo stile un pò folk che si avvicina alla musica Ska e alle note dei Balcani.

Organizzatori dello spettacolo sono i commercianti del centro che fanno parte dell’associazione Vita al centro riminese, che terranno i loro esercizi aperti al pubblico fino alle ore 20.00 a seguito della sfilata.

Per Informazioni:

Assessorato al turismo
Tel. 0541/704587

Rimini, mostra di Renè Gruau al Museo della città

Colori decisi e deciso contrasto, forme morbide ed eleganti, donne d’altri tempi e raffinata sensualità, sono queste le caratteristiche della pittura di uno dei più grandi geni dell’ultimo secolo.

Parliamo di Renè Gruau che è in mostra permanente a Rimini al Museo della città.

All’interno della mostra si possono ammirare tele, manifesti, video e diapositive che riprendono la carriera di questo grande artista, che dalle eleganti donne degli anni venti del ‘900, arriva alla più vicina realtà degli ultimi anni ’90.

La sua spiccata e indiscussa genialità è un vanto che dobbiamo dividere con la Francia, date le sue origini per metà italiane e per metà francesi.
Nato a Rimini in una famiglia aristocratica, da padre italiano e madre francese, Renato Zavagli Ricciardelli, prenderà poi il cognome della madre per il suo nome d’arte.

Inizia la sua carriera nel 1924 prima come illustratore nella moda e poi come disegnatore di cartelloni pubblicitari. Appena quattordicenne esordisce nel mondo del disegno e della pittura, per motivi prettamente economici e abbandona in questo modo il suo sogno di diventare un architetto di prestigio.

Dalla sua prima collaborazione con un magazine francese, il Lidel, passa alla collaborazione con alcune delle più grandi griffe della moda, da Christian Dior a Laura Biagiotti.
Il suo tratto deciso e i suoi colori vivaci, si fanno notare anche in alcune pubblicità di grandi brand come Campari e Cinzano.

Lo spazio espositivo si trova al Museo della Città, in vai Tonini, 1

Per Informazioni e orari, si può contattare il 0541/21482

Formaggio di fossa e tartufo a Mondaino

Un borgo medioevale le cui vie e piazze, vengono allestite con tavole colorate, invitanti e golose; in ogni angolo della città un musicista suona e allieta la vostra passeggiata, mentre corpulente signore in grembiule dietro tavole a scacchi rossi e bianchi, vi offrono assaggi di specialità romagnole alle quali non potete dir di no:  siete a Mondaino.

Il bellissimo borgo di Mondaino, alle spalle di Cattolica, accoglierà, nel centro storico dal 20 al 27 novembre 2011 una deliziosa sagra autunnale, che avrà come protagonisti il tartufo bianco, il formaggio di fossa e tanti altri prodotti locali del territorio romagnolo.

In occasione di Fossa, tartufo e cerere erranno apparecchiate lunghe tavole e verranno proposti pregiati prodotti biologici.

Miele, mandorle, noci, frutta fresca, verdura, vini e formaggi faranno da padrone in questa meravogliosa festa del gusto e dei sapori dove saranno presentati e proposti al pubblico anche prodotti a km 0. Se acquisti questi prodotti, accorci la lunga strada che intercorre tra il produttore e il consumatore e porti a casa prodotti di ottima qualità e di produzione biologica.

Le osterie, le taverne e i ristoranti che sorgono nel grazioso centro storico del paese, realizzeranno menù a base di tuber magnatum o più volgarmente tartufo bianco e di formaggio di fossa, piadina e Sangiovese accompagneranno il tutto. Sarà l’occasione di degustare antichi piatti della cucina tipica romagnola.

Il 20 novembre il tartufo bianco delizierà il vostro palato in un susseguirsi di ricette, accostamenti e assaggi, offerti da uno e dall’altro stand. Domenica 27 è invece il momento della sfossatura, è il momento di liberare le forme che per circa 90 giorni da agosto sono state chiuse nelle fosse, per la stagionatura.

Questa festa dei sapori, sarà accompagnata da letture, intrettanimenti musicali e interventi culturali, lungo le vie e le piazze di Mondaino.

Organizzatori di questa gustosa iniziativa, che rientra nelle manifestazioni in calendario dell’Emilia Romagna Wine Food Festival, sono l’associazione turistica pro-loco e il Comune di Mondaino.

Per Informazioni e Orari:

La festa comincerà alle ore 10.00 per concludersi alle ore 20.00

Ingresso gratuito

In caso di maltempo, una delle due domeniche, verrà posticipata al 4 dicembre 2011

Comune di Mondaino
Piazza Maggiore,1
Tel. 0541/869041


Agility Dog a Rimini, dal 26 al 27 novembre

Amanti dei cani siete avvisati: l’ultimo weekend di novembre, la Fiera di Rimini ospiterà ben due gare di Agility Dog e spettacolari esibizioni di Dog Dance.

Il centro cinofilo Urbandog (in collaborazione con Stardog Village) presenta questo evento dedicato al mondo dell’Agility e alle esibizioni a ritmo di musica dei nostri amici animali.

L’Agility Dog è un vero e proprio sport per gli amici a 4 zampe, dove il cane si cimenta con un percorso ad ostacoli (palizzate, tunnel, pali, passerelle) da affrontare nel giusto ordine e nel minor tempo possibile. Il cane viene seguito da un conduttore, una persona cioè che lo accompagna con comandi e indicazioni vocali.

L’Agility Dog è aperto ad ogni tipo di cane e coinvolge sempre più appassionati; questo perché lo sport si basa su un forte rapporto tra cane e conduttore, i quali devono costruire un’intesa sempre più perfetta.

Ma ecco il programma del weekend:

Sabato 26 novembre
Si inizia con la 2a Gara di preselezione W.A.O. (World Agility Open) per l’Emilia Romagna alle ore 10.
Possono partecipare anche i non tesserati Csen, l’importante è iscriversi entro il 24 novembre (quota d’iscrizione 10 euro).
Il giudice di gara sarà Arnaldo Benini e la competizione è valida per la preselezione della squadra italiana di Agility Dog che parteciperà al Campionato del Mondo World Agility Open 2012.
Al termine della gara è prevista anche una prova superdebuttanti.

Domenica 27 novembre
È il giorno della gara valida per il Circuito nazionale Master d’Italia 2011, a partire dalle ore 10.
Il giudice sarà Omar Babini e anche al termine di questa gara è prevista una sessione dedicata ai superdebuttanti.

Entrambe le giornate sono previste esibizioni di Dog DanceDisc Dog in compagnia di Barbara Soprani.

Tutte le iscrizioni terminano il 24 novembre: è possibile iscriversi scrivendo all’indirizzo email  info@urbandog.it

Dove si svolgerà l’evento?
Presso il complesso fieristico di Rimini Fiera (ingresso Est).
Il costo d’ingresso è di 7 euro (con parcheggio gratuito), ma per ogni conduttore + accompagnatore l’ingresso è gratuito.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli organizzatori ai seguenti numeri di telefono: 347.5138486 – 347.9901294.

Morciano di Romagna tra vintage e retrò

Un grande mercato di abbigliamento e accessori vintage, un fenomeno che coinvolgerà uomini e donne, al quale parteciperanno stilisti, designer, collezioisti, nostalgici e ricercatori.
Di cosa parliamo? Di Vint&Glam, che si svolgerà sabato 19 e domenica 20 novembre, a Morciano di Romagna, nel bellissimo entroterra di Rimini.

Si troveranno abiti, accessori e oggeti di ogni tipo e tempo. Dai foulard alle spille, dai cappelli ai guanti, dalle scarpe alle borse, sarà un mix di colori, forme e geometrie decisamente retrò.

Queste due giornate sono dedicate a tutti coloro che un pò per passione e un pò per la voglia di sentirsi altro dalla solita omologazione, scelgono un abbigliamento del tutto personale e alle volte stravagante.
Si impegnano in una dettagliata ricerca di tutto ciò che ricorda tempi passati, epoche lontane e vite di altri.

La prima edizione ospiterà 44 espositori, tra questi i nomi più noti del settore: A.N.G.E.L.O., Antichità s.a.s., Chicas Locas, Playback, Lamù Vintage e tanti altri.
Insieme a loro volti nuovi e inediti, che presenteranno le loro collezioni in occasione di questo grande evento vintage.

Per sentirsi parte della mostra, sarà allestito un salone di bellezza nel quale sarà possibile farsi truccare e pettinare come donne di una volta. L’iniziativa è dell’hair style Chicas Locas, che realizzerà un trucco/parrucco da pin up.

Organizzatori dell’evento sono il Comune di Morciano di Romagna e Morciano Fiere ed eventi.

L’appuntamento sarà nel nuovo padiglione fieristico di Morciano Fiere, in via XXV Luglio, 121.

Per Informazioni e Orari:

L’apertura del padiglione sarà dalle ore 10.00 alle ore 19.00.

Biglietti:
intero 4 €
ridotto 2 €
Comune di Morciano
Piazza de popolo, 1
Tel 0541/851911

Rimini, spettacolo in strada con il Circo Fellini Show

Quante volte vi siete fermati per la strada ad ammirare le acrobazie di un’artista capace di allietare le giornate grigie d’inverno?

Domenica 20 novembre 2011, il centro storico di Rimini, si animerà di musica, luce e colore.

Perchè? Perchè un corteo musico – teatrale, porterà in scena per le vie e le piazze di Rimini, lo spettacolo itinerante Circo Fellini Show.

Lo spettacolo prenderà il via alle ore 16.00 in piazza Cavour e da lì si trasformerà in un corteo colorato che metterà in scena gli spezzoni dei più grandi successi del maestro Federico Fellini.

E allora ecco che con le musiche di Nino Rota in sottofondo, si darà vita a Otto e mezzo, La dolce vita, Casanova, Roma e Amarcord, che per l’occasione sarà interpretato da Liana Mussoni nelle vesti della Gradisca.

Lo spettacolo si chiuderà intorno alle ore 19.00 nella piazzetta della vecchia pescheria, con un festoso aperitivo e con le musiche della band “Noi Duri” che riproporrà i successi di Fred Buscaglione.

L’evento è promosso dai commercianti del centro storico e dal loro comitato “Vita al Centro Riminese” in collaborazione con la Fondazione Fellini.

Ingresso gratuito!

Per Informazioni:

Assessorato al Turismo
Tel.0541/704587

Musica e pittura al Museo della Città di Rimini

Immaginate la cassa armonica di uno strumento che emette  suoni e melodie magnifiche, immaginate una galleria di opere d’arte e una voce che vi guida nella storia e nell’arte italiana… aprite gli occhi siete nel Mueso della Città di Rimini!

Decisamente interessante l’iniziativa che si terrà il 27 novembre 2011, al Museo della Città di Rimini.
Sarà un mix di musica e pittura, in occasione della festa di Santa Cecilia, il 22 novembre, il Museo della città suonerà sulle note di uno spartito fatto di quadri, affreschi, opere pittoriche e non solo.

Sedetevi e allacciate le cinture su questa macchina del tempo che dall’antica Roma, passerà per il medioevo e arriverà al 1800. Compagni di viaggio saranno musicisti “non professionisti”, che in veste di angeli, ancelle ed eroi vi allieteranno con le loro note. Il filo conduttore sarà la raffigurazione nell’arte degli strumenti musicali.

Sembra che per un errore di interpretazione di testi latini,  Santa Cecilia sia diventata la protettrice della musica e dei musicisti. Errori a parte , musicista anche lei, ha ispirato molti capolavori artistici, tra i più noti l’Estasi di Santa Cecilia di Raffaello. Questa svista, ispirò  nel 1800 la nascita di una corrente che si diffuse in Francia, Germania e Italia un vero e proprio Movimento Ceciliano, con l’obiettivo di ridare dignità alla musica liturgica e allontanarla dalla musica popolare e dal melodramma.

L’iniziativa è a cura di Michela Cesarini, storica dell’arte.

Ingresso e Orari:
Il prezzo del biglietto è di 10,00€
La visita guidata si terrà dalle ore 16.00 alle ore 18,00 al Museo della Città.

Per Informazioni:
Michela Cesarini 333/7352877

Visita guidata per le meraviglie pittoriche di Rimini

Si terrà domenica 6 novembre, una straordinaria visita guidata ispirata a Giotto e ai pittori riminesi del Trecento, l’itinerario andrà dall Chiesa di Sant’Agostino al Tempio Malatestiano.

Sarà Lorenza Angelini, storica dell’arte, a guidarvi in questo magnifico percorso nell’arte del trecento, sarà lei a illustrare e spiegare le tecniche pittoriche e la storia degli artisti che si sono avvicendati nella scuola riminese del trecento, dopo il grande maestro Giotto.

Si, insomma chi non conosce Giotto! Ma non pensate sia una buona occasione approfondire questa conoscenza? Perchè c’è un Giotto che forse pochi ricordano.

Certo non possiamo datare con precisione il soggiorno di Giotto a Rimini, ma sappiamo che il nostro pittore e architetto del 1200 circa, arrivò a Rimini nei primissimi anni del 1300.
Da subito lavora, come già successo ad Assisi, in un contesto francescano e si cimenta in una serie di affreschi ormai perduti, l’unica meraviglia rimasta è la croce posta nell’abside del Tempio Malatestiano, al tempo Chiesa di San Francesco.
La croce, non da tutti è attribuita a Giotto, ma in ogni caso presenta caratteristiche ben chiare e particolarità che non vi vogliamo anticipare.

Il soggiorno di Giotto a Rimini, è stato importante soprattutto per l’influenza che egli esercitò su altri pittori appartenenti alla scuola riminese di pittura e miniatura, della quale facevano parte sopratutto Giovanni e Piero da Rimini.

Orario della visita guidata: dalle ore 15.00 alle ore 17.00
Appuntamento
alle ore 15.00 presso la Chiesa di Sant’Agostino.

Il prezzo del biglietto è di 7 €.

Per Informazioni:
Ufficio Informazioni centro città
Piazzale Battisti, 1
Tel. 0541/51331

Coriano: appuntamento con la fiera dell’oliva e dei prodotti autunnali.

Coriano, il maggior produttore di olive e di olio d’oliva della Riviera Romagnola, vi offre la possibilità di assaggiare e degustare questo prezioso prodotto. Il 20 e il 27 novembre 2011 non perdere l’occasione di partecipare alla Fiera dell’oliva e dei prodotti autunnali, giunta alla XXV edizione.

Si sa l’Italia è il paese del sole e della buona cucina, ma la buona cucina non può che derivare dai buoni prodotti e l’Emilia Romagna di certo non si tira indietro!

Patria indiscussa delle lasagne, della piadina e del Sangiovese, vanta anche la produzione di un ottimo olio extra vergine di oliva… ma non raccontatelo ai pugliesi! In particolare Coriano ne è il maggiore produttore, con ben quattro frantoi.

Il programma della fiera è incentrato su degustazioni di prodotti tipici e assaggi di vino locale. Sarà un tripudio di colori e di sapori e non solo quelli della terra che ospita questa manifestazione, ma anche delle altre regioni italiane. Saranno moltissimi gli stand che presenteranno ogni genere di bontà della propria cucina tradizionale, sarà un pò l’occasione di sperimentare nuovi abbinamenti. Magari la piadina e la soppressata insieme non stanno poi così male!

Le osterie, i locali e le taverne apriranno le porte a tutti i partecipanti, proponendo menù alla carta ricchi di piatti tipici e vini locali.

E siccome si sa… in Romagna ogni occasione è buona per far festa, non mancheranno intrattenimenti musicali e giochi per bambini. Ma visto che un po’ di sana cultura, non guasta mai…avrete la possibilità di vistare i musei della città e di ammirare in numerose mostre fotografiche, la vita passata sui campi e le scene della quotidianità di un tempo.
Potrete anche vistare i frantoi di Coriano e mostrare ai vostri bambini come l’oliva arriva dall’albero alla bottiglia.

Promotori dell’evento enogastronomico sono il Comune di Coriano e la Pro Loco, in collaborazione con le numerose aziende locali e non.

L’ingresso è gratuito!
La manifestazione si svolgerà dalle ore 9.00 alle ore 18.00

Per Informazioni:
Comune di Coriano e Pro Loco
tel 0541/656255