Archivi categoria: Altre Località

Turismo in festa a Gabicce Mare 4 -10 luglio

Per il quinto anno consecutivo, torna a Gabicce l’ appuntamento con Turismo in Festa, lo speciale evento che questa località della riviera, a nord delle Marche, dedica ai turisti e alle vacanze. L’evento è organizzato dalla Confcommercio di Pesaro e Urbino per favorire lo sviluppo e rendere Gabicce ancora più bella ed ospitale, con lo scopo di farlo diventare un tradizionale appuntamento estivo.

Dal 4 al 10 luglio 2016, per sette giorni, un gran numero di band, complessi e gruppi musicali si danno appuntamento sul palco allestito in piazza del Municipio per intrattenere il pubblico con concerti e spettacoli coinvolgenti, e festeggiare nel migliore dei modo l’arrivo di una nuova estate. A partire dalla ore 21.00 l’evento animerà non soltanto le principali piazze, ma anche le vie più interne della città. Anche quest’anno Turismo in Festa prevede l’ingresso è gratuito, ed è un ottima occasione per trascorrere delle piacevoli serate in compagnia tra relax, ottimo cibo e tanto divertimento.

Le spiagge dalla sabbia finissima, il litorale basso e sabbio adatto alla sicurezza di adulti e bambini, il clima favorevole, l’accoglienza e la cordialità degli abitanti, l’efficiente organizzazione degli hotel e delle strutture alberghiere, la posizione invidiabile, e il mare limpido e pulito fanno di Gabicce la meta ideale per qualsiasi tipo di turismo, sia familiare che sportivo.

Inoltre Gabicce mette a disposizione di tutti coloro che vogliono partecipare alla quinta edizione di Turismo in Festa numerose strutture ricettive in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza e necessità, situate anche nelle vicinanze dell’evento.

Tutto-Rimini.com segnala il confortevole e moderno Hotel Splendid con tanti servizi per coppie e famiglie a due passi dal mare, con la possibilità di raggiungere facilmente i migliori parchi divertimento della riviera e fare magnifiche escursioni nell’entroterra marchigiano-romagnolo.

Morciano di Romagna tra vintage e retrò

Un grande mercato di abbigliamento e accessori vintage, un fenomeno che coinvolgerà uomini e donne, al quale parteciperanno stilisti, designer, collezioisti, nostalgici e ricercatori.
Di cosa parliamo? Di Vint&Glam, che si svolgerà sabato 19 e domenica 20 novembre, a Morciano di Romagna, nel bellissimo entroterra di Rimini.

Si troveranno abiti, accessori e oggeti di ogni tipo e tempo. Dai foulard alle spille, dai cappelli ai guanti, dalle scarpe alle borse, sarà un mix di colori, forme e geometrie decisamente retrò.

Queste due giornate sono dedicate a tutti coloro che un pò per passione e un pò per la voglia di sentirsi altro dalla solita omologazione, scelgono un abbigliamento del tutto personale e alle volte stravagante.
Si impegnano in una dettagliata ricerca di tutto ciò che ricorda tempi passati, epoche lontane e vite di altri.

La prima edizione ospiterà 44 espositori, tra questi i nomi più noti del settore: A.N.G.E.L.O., Antichità s.a.s., Chicas Locas, Playback, Lamù Vintage e tanti altri.
Insieme a loro volti nuovi e inediti, che presenteranno le loro collezioni in occasione di questo grande evento vintage.

Per sentirsi parte della mostra, sarà allestito un salone di bellezza nel quale sarà possibile farsi truccare e pettinare come donne di una volta. L’iniziativa è dell’hair style Chicas Locas, che realizzerà un trucco/parrucco da pin up.

Organizzatori dell’evento sono il Comune di Morciano di Romagna e Morciano Fiere ed eventi.

L’appuntamento sarà nel nuovo padiglione fieristico di Morciano Fiere, in via XXV Luglio, 121.

Per Informazioni e Orari:

L’apertura del padiglione sarà dalle ore 10.00 alle ore 19.00.

Biglietti:
intero 4 €
ridotto 2 €
Comune di Morciano
Piazza de popolo, 1
Tel 0541/851911

Coriano: appuntamento con la fiera dell’oliva e dei prodotti autunnali.

Coriano, il maggior produttore di olive e di olio d’oliva della Riviera Romagnola, vi offre la possibilità di assaggiare e degustare questo prezioso prodotto. Il 20 e il 27 novembre 2011 non perdere l’occasione di partecipare alla Fiera dell’oliva e dei prodotti autunnali, giunta alla XXV edizione.

Si sa l’Italia è il paese del sole e della buona cucina, ma la buona cucina non può che derivare dai buoni prodotti e l’Emilia Romagna di certo non si tira indietro!

Patria indiscussa delle lasagne, della piadina e del Sangiovese, vanta anche la produzione di un ottimo olio extra vergine di oliva… ma non raccontatelo ai pugliesi! In particolare Coriano ne è il maggiore produttore, con ben quattro frantoi.

Il programma della fiera è incentrato su degustazioni di prodotti tipici e assaggi di vino locale. Sarà un tripudio di colori e di sapori e non solo quelli della terra che ospita questa manifestazione, ma anche delle altre regioni italiane. Saranno moltissimi gli stand che presenteranno ogni genere di bontà della propria cucina tradizionale, sarà un pò l’occasione di sperimentare nuovi abbinamenti. Magari la piadina e la soppressata insieme non stanno poi così male!

Le osterie, i locali e le taverne apriranno le porte a tutti i partecipanti, proponendo menù alla carta ricchi di piatti tipici e vini locali.

E siccome si sa… in Romagna ogni occasione è buona per far festa, non mancheranno intrattenimenti musicali e giochi per bambini. Ma visto che un po’ di sana cultura, non guasta mai…avrete la possibilità di vistare i musei della città e di ammirare in numerose mostre fotografiche, la vita passata sui campi e le scene della quotidianità di un tempo.
Potrete anche vistare i frantoi di Coriano e mostrare ai vostri bambini come l’oliva arriva dall’albero alla bottiglia.

Promotori dell’evento enogastronomico sono il Comune di Coriano e la Pro Loco, in collaborazione con le numerose aziende locali e non.

L’ingresso è gratuito!
La manifestazione si svolgerà dalle ore 9.00 alle ore 18.00

Per Informazioni:
Comune di Coriano e Pro Loco
tel 0541/656255

Il Formaggio di Fossa vi dà appuntamento a Talamello.

Buongustai di tutta Italia riunitevi!Nel cuore del Montefeltro, a Talamello, per due domeniche consecutive verrà celebrata la bontà e l’unicità del formaggio di Fossa.

Domenica 13 novembre e domenica 20 novembre 2011 ci si incontrerà ancora una volta, proprio come accade lo scorso anno, per la XXVI^ Fiera del formaggio di Fossa.

Tonino Guerra l’ha definito l’Ambra di Talamello, perché alla riapertura delle fosse il colore della pietra arenaria, sembra proprio quello della famosa resina. Quel colore caldo, che ci ricorda le foglie d’autunno, quell’autunno che ci fa pensare ad una tavola imbandita, ricca di ogni bontà e ricca di sapori decisi, un po’ come il sapore deciso del formaggio di fossa.

Il programma della fiera prevede tanti eventi e novità, ad ogni modo non mancheranno i tradizionali gemellaggi gastronomici. Arrivate da ogni parte d’Italia ci saranno bontà e prelibatezze di ogni genere. Aromi e sapori antichi, vi travolgeranno in questa festa del gusto.
E se poi siete dei nostalgici, se vi piacciono merletti, ricami, pizzi, monili e mobili antichi, quelli che vi ricordano la nonna che puntuale si raccomandava di fare attenzione con il pallone dentro casa, affinché rimanesse tutto intatto; ci sarà per voi una mostra intitolata Apriamo i bauli delle nostre nonne.
Ma non lasciatevi ammaliare troppo da tutta quella abbondanza di prodotti tipici, altrimenti rischiate di perdere l’occasione di visitare  i musei e le bellezze artistiche del borgo di Talamello. Il paesino posto alle pendici del monte Pincio é sorto nei primissimi del 1200, passato sotto la podestà dei Malatesta, rimase fino al 1296 possedimento della chiesa feretrana.

Stagionato, semi – stagionato, media stagionatura, fresco, pecorino, vaccino, di capra. Sono infinite le varietà di formaggio che si incontrano sulle nostre tavole e probabilmente durante queste due giornate le incontrerete tutte. Mala storia del formaggio di fossa è ttutta particolare:  la sua stagionatura infatti avveniva tra la fine di agosto e gli inizi di settembre, nelle fosse che in altri momenti dell’anno venivano sfruttate per la conservazione del grano. Si parla del tanto pregiato alimento già tra il 1497 e il 1498. La riapertura delle fosse avveniva di norma il giorno di Santa Caterina, il 25 novembre. Ora non vi resta che assaggiarlo!

L’ingresso alla fiera è gratuito!

Sarà possibile visitare gli stand dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

Per Informazioni:
Comune di Talamello
Tel: 0541/920036

Sagra delle Ciliegie a Pietracuta 2011

La Sagra delle Ciliegie a Pietracuta torna anche nel 2011 con un programma e tre giorni ricchi di sorprese, musica e tanto divertimento. Dal 27 maggio sera fino a domenica 29 maggio a Pietracuta si potranno gustare ciliegie, ma anche prodotti locali, il tutto assieme a buona musica e divertimento.

Il venerdì sera salle 21 fino a tarda notte ci saranno in ordine l’Esibizione dei Montefeltro Boys, il concerto tributo a Fabrizio De Andrè grazie a I guanti di Marco e musica con Dj Zero e Dj Claudio a seguire.

Il sabato la Sagra delle Ciliegie inizia alle 14 con un torneo umano di calciobalilla, il motoraduno alle 16 e l’aperitivo alle 18. Alle 19 a Pietracuta per la Sagra delle Cliegie musica dal vivo con un tributo a Elvis Presley e lo spettacolo dei mangiafuoco, artisti e giocolieri di strada che offriranno a grandi e bambini uno spettacolo indimenticabile, a seguire musica dal vivo tutta la notte.

La domenica della Sagra delle giliegie si chiude in grande stile, alle 9 le prove della gara di caratelle che poi si svolgerà nel primo pomeriggio alle 14. Alle 10 viene inaugurata l’esposizione di auto storiche e dalle 12 l’apertura degli stand gastronomici.

Durante tutti i tre giorni Pietracuta riserva stand gastronomici, prodotti locali e artigianali, giocoleria, mostra fotografica, cinema mobile, artisti di strada e bancarelle, trucca bimbi, musica e ovviamente ciliegie!

Festa d’autunno a San Mauro Pascoli

San Mauro Pascoli sabato 31 ottobre propone per tutta la notte la Festa d’autunno , in coincidenza con la notte di Halloween, con spettacoli, giochi, musica, artisti di strada, maghi, folletti, fachiri e mangiafuoco per le vie del paese.

Travestiti per partecipare alla sfilata che apre la serata..e divertiti tra giocolieri e trampoli, illusionisti e streghette, musica e esibizioni.

Per tutti i partecipanti anche dolci degustazioni, dolci, pizzette, biscotti, castagne, vin brulè offerti dai commercianti di San Mauro che  promuovono l’iniziativa in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

La Festa d’Autunno inizia alle 21 e dura tutta la notte. Per ogni ulteriore informazione tel. 0541.933656

Piccola fiera d’autunno a Ronconfreddo

Il Comune di Roncofreddo, provincia di Forlì-Cesena, propone ogni anno la Piccola Fiera d’autunno, dedicata ai prodotti di stagione del territorio romagnolo.

La Piccola Fiera di Roncofreddo, con mostre, stand gastronomici, mercatini e spettacoli quest’anno si svolge  domenica 29 novembre, dalla mattina alla sera.

La Piccola Fiera d’autunno di Roncofreddo valorizza, in mostra, i prodotti tipici, l’artigianato locale, gli animali da cortile, la gastronomia.  Quest’ultima si avvale delle tante osterie e ristorantini della cittadina per offrire gustosi piatti e menù della tradizione romagnola. Tra i prodotti dell’artigianato locale spiccano le tele stampate a ruggine, produzione della bottega Pascucci di Gambettola e  le erbe spontanee tra i prodotti tipici autunnali  in mostra, raccolte nella zona del Rubicone. Presente anche gli animali da cortile con la Piccola fattoria della Fiera.

Giocolieri, acrobati, maghi e artisti di strada animano la Piccola Fiera di Roncofreddo, così come i canterini dell’Uva Grisa, che allietano gli ospiti e li coinvolgono in danze tradizionali.

A Verucchio la Fiera di Quatorg o di Santa Croce

Nelle giornate dell’11, 12 e 13 settembre 2009 a Verucchio si terrà la tradizionale Fiera di Santa Croce che ogni anno ripropone la riscoperta delle antiche usanze e delle ricette tradizionali dei più prelibati prodotti enogastronomici.

La fiera, nota anche come Fira de Quatorg (Fiera del Quattordici) in quanto si tiene sempre verso metà mese di settembre, è da molti anni un appuntamento culturale e gastronomico di grande rilievo e presenta moltissime attrattive ed eventi per tutte e tre le giornate.

Le vie del borgo di Verucchio si riempiranno con spettacoli, bancarelle, giochi e tanti appuntmenti tra cui:

– Venerdì 12 settembre, ore 21.00 in Piazzale Dasi
Me Zug“, serata di ballo con i maestri Mauro e Milva

– Sabato 13 settembre, ore 15.30 in Piazza Malatesta
3° Gran Premio delle Caratelle Romagnole

– Sabato 13 settembre, ore 21.00 in Piazzale Dasi
“Me Zug”, serata di ballo e liscio con “Baiardi e i Makarena”

– Domenica 14 settembre
Fiera del Bestiame e Mostra di Attrezzi Agricoli, Fiera di Campagna, Giochi sull’ Aia, rappresentazione dello spettacolo “I tempi cambiano ma la musica è sempre quella…”, spettacolo comico con Marco Dondarini e Kultz, “Cheursa de Brech” la tradizionale corsa dei somari, Lotteria di Quatorg, spettacolo finale con Fuochi D’artificio offerto dal ristorante “La Rocca” e dalla tabaccheria “Andruccioli Marta” in ricordo di Vittorio Andruccioli, storico promotore e sostenitore della festa.

Festa del Miele a Torriana

Come ogni anno il 5 e il 6 settembre torna il consueto appuntamento con la Festa del Miele che si tiene a Torriana (RN).

La sagra, dedicata interamente al mondo del miele e delle api, propone diversi eventi, spettacoli e dimostrazioni per la gioia di tutti i partecipanti.

Aggirandosi tra le varie bancarelle e mercatini sarà possibile deguastare le varie produzioni di miele accompagnate da molti altri prodotti artigianali sempre ricavati dal miele locale.

Alla Festa del Miele saranno presenti anche moltissimi esperti del settore che saranno disponibili per dimostrare come si realizza la smielatura, pratica necessaria per ricavare il miele dagli alveari.

Durante le due giornate non mancheranno anche mostre, concorsi e attività didattiche rivolte ai più piccoli, per offrire diverntimento a tutti i partecipanti.

Festa del 3 settembre a San Marino


Come da tradizione, ogni anno a San Marino si tiene la storica festa del 3 settembre, data in cui ricorre l’anniversario della fondazione dell’antica Repubblica.

Quest’anno la festa cade di giovedì e come sempre la giornata sarà ricca di tanti eventi e manifestazioni per celebrare la storica ricorrenza.

Esibizioni di balestrieri, sbandieratori e raffiguranti in costume intratterranno residenti e turisti durante tutta la giornata fino all’evento ormai più noto, ovvero la ricca tombola di San Marino con ricchi premi per i vincitori seguita poi dal concerto serale che vedrà salire sul palco Enrico Ruggeri.
A fare da apertura a Ruggeri ci saranno i Sei Ottavi, gruppo partecipante all’edizione 2008 di X-Factor.

Tutti i partecipanti potranno trovare un programma di eventi molto intenso partendo dalla mattina fino alla sera che si concluderà con il bellissimo spettacolo pirotecnico.

La festa avrà inizio alle 10.30 con la lettura del Bando dei Balestrieri, alle 15.30 ci sarà il Palio delle Balestre presso la Cava dei Balestrieri.
La Grande Tombola con primo premio 15.000€ si terrà alle 18.30 e alle 21.15 inizierà l’esibizione musicale dei Sei Ottavi seguiti da Enrico Ruggeri e la conclusione della festa ci sarà alle 23.30 con i fuochi artificiali.